Il Comune informa…male!

Attraverso la propria Pagina Facebook istituzionale, il 5 Ottobre 2016, il nostro Comune postava questo contenuto:

post-originale

Di cosa si tratta? Di un Protocollo d’Intesa tra la Prefettura di Ancona, il nostro Comune e i tanti altri del nostro stesso ambito territoriale (consultabile qui: goo.gl/cV1Hpu).

Qual è l’obiettivo di questo Protocollo d’Intesa? Qui viene la parte interessante. Perché leggendo le poche righe che accompagnano questa immagine, troviamo scritto:

“E’ stato firmato dal Sindaco, questa mattina davanti al Prefetto, il protocollo d’intesa, tra Prefettura, ATS9 e i 18 Comuni della Vallesina, con il quale viene data la possibilità ai Comuni di utilizzare gratuitamente i migranti ospitati sul territorio per lavori di pubblica utilità. Attualmente nel nostro Comune ci sono 8 migranti ospitati in una struttura privata che potranno essere utilizzati in lavori socialmente utili grazie a questo protocollo di intesa. Un’altra pagina del nostro programma elettorale che diventa realtà.”

Di vero, in quanto scritto, ci sono solo due fatti: primo, che questo Protocollo è stato firmato e, secondo, che nel nostro Comune sono effettivamente ospitate queste 8 Persone. Il resto è pura demagogia.

Viene scritto “utilizzare gratuitamente i migranti ospitati sul territorio per lavori di pubblica utilità”, quando invece in questo Protocollo d’Intesa si parla di ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO, pattodietro firma di un vero e proprio “Patto di Volontariato” (vedi immagine a lato), da parte delle persone ospitate, in presenza di un mediatore culturale. Quindi non è una decisione unilaterale da parte del Comune (“utilizzare”), come volutamente lasciato intendere in questo post. Inoltre, tralasciando il fatto che stiamo parlando di PERSONE e che le persone NON SI UTILIZZANO, casomai si impiegano, nel Protocollo non si parla di “semplici” migranti ma di “Richiedenti lo Status di Protezione Internazionale”, che è completamente diverso: non solo per l’Iter a cui sono soggetti (con le relative tempistiche) ma anche, e soprattutto, per le motivazioni fondamentali che sono alla base della migrazione stessa.

La cosa che ci lascia perplessi è che, per sapere quanto appena scritto, basterebbe semplicemente leggere questo Protocollo e fermarsi alla Pag.2, che nel post del Comune, opportunamente, è stata omessa. Eccola qui:

patto

Infine la chiusura del post, “un’altra pagina del nostro programma elettorale che diventa realtà”: qui si sfiora l’assurdo.

Basta andarsi a rileggere il Programma Elettorale della lista civica Cesarini (pag.5), depositato ufficialmente per le Elezioni (e presente anche sul sito Comunale, qui: goo.gl/gVDVRT) per rendersi conto che quanto lì scritto non c’entra assolutamente nulla con il contenuto del post:

  1. Non si parla di migranti ma di “immigrati”, termine dal significato completamente diverso e assolutamente estraneo a quanto trattato nel Protocollo d’Intesa;
  2. Viene scritto “previsione di modalità di scambio tra fruizione dei servizi pubblici e prestazione di lavori socialmente utili” (cosa già aberrante di per sé), anche qui completamente non attinente ai contenuti di questo Protocollo;
patto.png
Programma Elettorale “Lista Civica Cesarini”, pag.5

Ora, dando per scontato che il nostro Sindaco sia assolutamente in grado di comprendere ciò che firma a nome di tutti i suoi concittadini e ciò che viene pubblicato attraverso un canale social ufficiale, l’unica spiegazione valida alla base di questo post non può che essere una: fornire un’informazione volutamente alterata e distante dalla realtà dei fatti, al fine di acquisire un consenso maggiore e far credere, ai suoi elettori, di aver mantenuto una delle tante (forse troppe!) promesse elettorali irrealizzabili.

“Partecipazione e Trasparenza – Santa Maria Nuova 2016-2021”

Terremoto Centro Italia, Come Donare

Il metodo più rapido per dare il proprio contributo è quello dell’sms solidale al 45500. Tutte le altre informazioni per donazioni in denaro o di beni e servizi le trovate cliccando sul tasto “come donare“.

sms_solidale_orizz_blu_d0

banner_come_donare_d0

 

SITO DEL DIPARTIMENTO DI PROTEZIONE CIVILE

Festa della Liberazione

logo25apr-w-01

In occasione della celebrazione della Festa della Liberazione e nell’ambito della serie di appuntamenti “25Aprile-2 Giugno Percorsi RiCostituenti Santa Maria Nuova” , riproponiamo lo splendido documentario realizzato due anni fa “1944-2014 Santa Maria Nuova. Settant’anni di Liberazione”

Un documento che è divenuto patrimonio della nostra comunità, per tramandare soprattutto alle generazioni a venire la testimonianza diretta di chi ha vissuto la seconda guerra mondiale da spettatore inerme.

La Grande Guerra – 100 Anni Dopo

In occasione del centesimo anniversario della Prima Guerra Mondiale, il Comune di Santa Maria Nuova organizza una rassegna di 3 eventi dal titolo

LA GRANDE GUERRA CENTO ANNI DOPO – Libertà Diritti Pace

Si seguito la locandina con le date degli eventi ad ingresso libero ed ai quali siete tutti invitati

EVENTI_100_ANNI

GEMELLAGGIO Avviso alla cittadinanza

avviso gemellaggio 2015 (1)

Incontri pratici su Computer e lingua Inglese

PERCORSI PRATICI 3

900 Musica: “Alma Brasileira”

Venerdì 29 maggio 2015 Auditorium “Divina Pastora”  Collina di Santa Maria Nuova ore 21.15

Terzo concerto Venerdì 29 maggio per la XII edizione del 900Musica festival di SantaNuova. Presso l’accogliente Auditorium “Divina Pastora” di Collina avremo modo di Alma Brasileira” il nuovo progetto di un quartetto jazz formato da eccellenti musicisti quali Emiliano Rodriguez al sax, Stefano Nanni al pianoforte Roberto Bartoli al contrabbasso, Roberto rossi alla batteria e percussioni.

Le musiche di eminenti autori della scena musicale brasiliana quali Jobim, Pascoal, Gismonti, Villa-Lobos, Nascimento, Chico Buarque con gli arrangiamenti inediti, che prevedono ampi spazi dedicati all’improvvisazione, e le composizioni originali del quartetto ispirate alla cultura brasiliana, caratterizzano e rendono unico questo progetto, che mira a esaltare i colori cangianti e l’essenza del folclore carioca.

Una musica che fonde insieme elementi popolari, elementi della tradizione classica e influenze jazzistiche.

Appuntamento da non perdere, con ingresso libero ed inizio alle ore 21.15

Alma Brasileira - foto

 

Emiliano Rodriguez: sassofonista, si è esibito con prestigiose orchestre (Teatro alla Scala, Rai di Torino, Opera di Roma, San Carlo di Napoli, ), ensembles (I Virtuosi Italiani, I Solisti della Scala, Ensemble Strumentale Scaligero) e importanti musicisti (G. Trovesi, P. Fresu, E. Rava, P. Favre, H. Bullock, P. Favre, S. Bollani, Dado Moroni, M. Godard, M. Tamburini, F. Meloni, F. Mondelci, Oliver Kern, ecc.). E’ docente di sassofono jazz al Conservatorio di Cesena.

Stefano Nanni: pianista, compositore, arrangiatore, direttore d’orchestra, ha collaborato con artisti quali P. Fresu, G. Basso, M. Moriconi, G. Mirabassi, F. Bosso, R. Sellani, B.McFerrin, F. Mondelci, F. Meloni, M. Brunello, G. Littera, D. Rossi, A. Giuffredi, A. Steward. Ha arrangiato, tra gli altri, per L. Pavarotti, V. Capossela, Negramaro, I Solisti della Scala, ecc e collabora costantemente con attori quali M. Paolini e S. Benni.

Roberto Bartoli: contrabbassista, compositore e arrangiatore, è sulla scena jazzistica italiana dal 1975 collaborando con prestigiosi artisti quali, G. Trovesi, P. Fresu, G. Mirabassi, F. Meloni, M. Marzi, M. Negri, T. Lama, M. Tamburini, S. Zanchini, S. Battaglia, A. Succi, V. Atanasovski, ecc, partecipando a festival internazionali in Italia, Francia, Svizzera, Austria, Germania, Belgio, Spagna, Portogallo, Slovenia, Croazia, Russia, Bulgaria, Libano, Tunisia, Etiopia

Roberto Rossi: batterista e compositore, ha studiato con il percussionista portoricano Daniel Barrajanos approfondendo poi lo studio delle percussioni in Brasile, dove in seguito ha effettuato diverse esperienze professionali. Ha collaborato con artisti internazionali quali Ray Mantilla, H. Delmiro, J. Walrath, F. Marocco, Louis Lima, Ney Portilho, Rosalia de Souza. ecc, Ha partecipato a importanti festival internazionali in tutta Europa e sud America.

Direzione Artistica: Maurizio Barbetti, Paolo Zannini

Comune di Santa Maria Nuova 

Info Ass. Cultura 0731249702